È una cosa strana ma io non vedo l’ora che arrivi l’inverno. Quello vero, con tanto di neve e freddo. L’inverno che torni a casa e c’è buio, mangi la merenda e fai i compiti anche se non ne hai per niente voglia. Non vedo l’ora di aver così tanto freddo da odiare l’inverno. Tornare a casa e infilarmi nel piumone bello caldo, svegliarmi alle 6 soltanto per andare a sciare. Prendere l’autobus e aspettare delle ore perché la neve blocca le strade.
Non vedo l’ora che arrivi l’inverno.
Ecco, solo… ricordati di me, qualche volta. Quando vuoi, quando ti capita, non mi interessa essere sempre nei tuoi pensieri. Mi interessa solo essere un pochino nel tuo cuore, in un posto ben riparato, così magari ogni tanto ti viene in mente che mi conservi lì. Solo questo. Ricordati di me, se ti va. Magari mentre vai a letto, magari di sfuggita, magari mentre parli con una ragazza, magari pensi “oh, questo l’avrebbe detto anche lei”. Magari mentre guardi le stelle, magari pensi “anche lei spesso le guardava”. Magari mentre sogni, magari mentre sorridi. Solo questo. Pensami ogni tanto e porta qualcosa di me ovunque vai. Non dimenticarti di me, per favore. Ricordami. Ricordati di tutto quello che eravamo. E proteggi ciò che abbiamo vissuto insieme. Solo… Proteggimi, proteggici, anche se non siamo più.
lezionidivoloperprincipianti (via lezionidivoloperprincipianti)

Invidio quelle ragazze che quando si guardano allo specchio sorridono, quelle ragazze che quando passano davanti ad un gruppo di ragazzi camminano a testa alta, quelle che quando vanno in un negozio non devono riposare quei jeans che le piacevano tanto perché le stanno da dio, quelle che durante una discussione sono sicure di sé, quelle che con un solo sguardo possono far innamorare chiunque, quelle che ogni sabato sera sono perfette, quelle che non si sentono mai a disagio, quelle che ad un insulto non ci credono, quelle che non si fanno mettere i piedi in testa da nessuno. Invidio quelle ragazze che non sono come me.

animafolle:

allyouneedisbraveryandfreedom:

sognareuncieloazzurro:

NON C’E’ COSA PIU’ VERA, FANCULO.

Cazzo, quanto può essere vero.

Invidia,